Storie

Maledette zanzare

Foto insetto e zanzare

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” overlay_color=”” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” padding_top=”” padding_bottom=”” padding_left=”” padding_right=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” center_content=”no” last=”no” min_height=”” hover_type=”none” link=””][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Zanzare… che odio. Arriva l’estate e arrivano anche loro. Con il loro ronzio fastidioso e le punture tormentano le nostre serate e notti: un vero incubo.

Ma perché proprio me?

Sangue dolce? La luce accesa? Ce l’hanno con me? Quante volte ti sarai posto queste domande e quante volte avrai desiderato di avere la pelle d’acciaio!

Secondo la scienza ci sono 4 motivi per cui le zanzare preferiscono te al tuo vicino.

IL GRUPPO SANGUIGNO

Secondo uno studio effettuato dai ricercatori del Pest Control Technology Institute, sembrerebbe che le zanzare preferiscano il sangue del gruppo “0”, ma come farebbero a scoprirlo? A quante pare la maggior parte di noi invierebbe un segnale chimico che indicherebbe il nostro gruppo sanguigno.

Io appartengo al gruppo “A” eppure le zanzare sembrano servirsi di me ad ogni ora del giorno e della notte!

Segnale chimico? Ma farci gli affari nostri no?

ANIDRIDE CARBONICA

Le zanzare vengono attratte dall’anidride carbonica che emettiamo con il respiro. Hanno un olfatto eccezionale. Riescono a fiutarla addirittura ad una distanza di 60 metri.

Le persone in sovrappeso, avendo uno scambio di ossigeno e anidride carbonica maggiore, risulterebbero più appetitose.

ACIDO LATTICO

Dopo un’intensa attività fisica, nei muscoli si forma acido lattico e le zanzare, con il loro straordinario naso, ne riescono a sentire l’odore. Inoltre, durante l’esercizio fisico, la temperatura corporea aumenta, invitando questi fastidiosi insetti a banchettare. Se siete pigri potrete utilizzare questa come scusa per poltrire sul divano! In ogni caso sconsigliamo vivamente di passare l’estate a poltrire. L’attività fisica è importantissima!

UNA BIRRA DI TROPPO

Un boccale di birra di troppo aumenta le probabilità di essere punto. I motivi potrebbero essere due: o a causa dell’etanolo o a causa della vasodilatazione che aumenta la quantità di sangue che affluisce sotto la pelle. Bere meno alcolici, oltre a tenere a bada le zanzare, aiuterebbe la nostra salute.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”#ecf1f1″ background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”10″ padding_right=”10″ padding_bottom=”10″ padding_left=”10″][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” border_radius=”” box_shadow=”no” dimension_box_shadow=”” box_shadow_blur=”0″ box_shadow_spread=”0″ box_shadow_color=”” box_shadow_style=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Ma lo sapevi che…

1) Esistono 3000 specie di zanzare; In italia ne sono presenti 70. La maggior parte preferisce pungere uccelli, anfibi e invertebrati.

2) Solo le femmine fecondate pungono. Il sangue è ricco di proteine necessarie allo sviluppo delle uova. I maschi si dedicano all’impollinazione di piante e fiori.

3) La saliva delle zanzare contiene un anticoagulante che gli facilita “il lavoro”. Il nostro sistema immunitario risponde con una reazione allergica dandoci quel fastidioso prurito.

4) Il ronzio è dovuto al rapido batter d’ali (da 300 a 600 volte al secondo). Secondo alcuni esperti rappresenterebbe un richiamo d’amore. La femmina, attirata dal ronzio del maschio, cercherebbe di raggiungere la stessa frequenza per entrare in sintonia. Che tenere vero?

5) Anche le zanzare hanno un’utilità: forniscono un’importante risorsa di cibo per gli uccelli, e i maschi, come le api, si occupano di impollinazione.

6) Se già non ti stavano simpatiche, ora le odierai: sono gli animali che mietono più vittime al mondo trasmettendo la malaria che ogni anno, solo in Africa, uccide 1,2 milioni di persone.

9) La maggior parte delle zanzare preferisce mangiare la sera. Non apprezzano l’eccessivo caldo del pomeriggio.

10) Preferiscono colori scuri ed intensi come il nero, il rosso e il blu. Non apprezzano il bianco. Se vuoi tenerle lontane vestiti con abiti chiari! Attenzione: non vale per tutte le specie.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” border_radius=”” box_shadow=”no” dimension_box_shadow=”” box_shadow_blur=”0″ box_shadow_spread=”0″ box_shadow_color=”” box_shadow_style=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Rimedi naturali per tenere lontane le zanzare

Come possiamo tenere lontane le zanzare con rimedi naturali? Gli insetticidi possono essere dannosi per la nostra salute, meglio, quindi, optare per rimedi naturali privi di effetti collaterali.

Ecco i nostri consigli:

Essenze e profumi contro le zanzare

1. Oli essenziali

L’odore di alcuni oli essenziali è molto sgradevole per le zanzare. I più efficaci sono: l’olio essenziale di lavandadi limonedi cirmolobergamotto, citronella e di geranio. Il loro odore è capace di disorientare le zanzare, allontanandole da noi.

Per l’ambiente

Potrai diluire qualche goccia di olio essenziale in un po’ di acqua ed inserire il liquido in barattolini o bicchieri di vetro per poi posizionarli nell’ambiente in cui vi trovate. Profumerai la stanza ed eviterai fastidiose punture.

Potrai anche spargere direttamente qualche goccia di olio essenziale vicino a finestre, porte, divani, letti o comodini. Per evitare macchie sui tessuti spargi qualche goccia di olio su fazzoletti di carta che poi andrai a posizionare nei punti d’interesse.

In alternativa potrai comprare le nostre fragranze al cirmolo, alla lavanda o agli agrumi. Riceverai a casa il diffusore contenente la fragranza e i bastoncini in legno che dovrai inserire all’interno.

La nostra linea di diffusori, inoltre, è pensata per diverse esigenze: stimolano l’umore e donano armonia. Proponiamo l’essenza di cirmolo che dona relax e riposa il cuore, l’essenza di agrumi ipnotica e rilassante e l’essenza di lavanda utile contro lo stress e il mal di testa.

Profuma la tua abitazione con queste intense fragranze naturali e provane i benefici!

Per il corpo

Aggiungi 20 gocce ad un olio vegetale come l’olio di mandorle dolci, jojoba, cocco o altro. Una volta pronto potrai spalmarne qualche goccia su tutto il corpo.

Se vuoi esporti al sole dopo aver utilizzato questo rimedio naturale prediligi l’olio essenziale alla lavanda, al cirmolo e al geranio in quanto non fotosensibili.

Se invece preferisci uno spray potrai diluire 80ml di acqua distillata, 20 ml di alcool e 40 gocce degli oli essenziali citati in precedenza.

2. Limone e aceto

Metti in un piatto qualche fetta di limone fresco e dell’aceto; lascia riposare qualche minuto e poi posizionalo sulle finestre o sul balcone. L’odore molto forte terrà lontani tutti gli insetti.

3. Piante sul terrazzo

Se vuoi creare una vera fortezza contro le zanzare e insetti molesti sistema sul tuo balcone o sulle finestre piante di menta, basilico, lavanda o calendula. La loro fragranza li terrà lontani.

In caso di puntura

Le punture delle zanzare scatenano una reazione allergica della nostra pelle. Il prurito è dovuto per l’appunto dal rilascio di istamina nel nostro corpo in risposta alla saliva della zanzara.

Quando una zanzara ci punge dovremmo evitare di grattarci per evitare di muovere i residui di saliva, aumentando la risposta all’istamina.  La cosa migliore da fare è quella di lavare la zona con acqua fredda e sapone. Per ridurre il gonfiore e alleviare il prurito potrai utilizzare un semplicissimo cubetto di ghiaccio che andrai ad appoggiare sul pomfo: il freddo restringerà i vasi sanguigni, impedendo alle tossine rilasciate dalla zanzara di diffondersi.

Un altro metodo è quello di applicare del miele sulla puntura. Avendo proprietà antisettiche impedirà la diffusione di infezioni.

Per alleviare ulteriormente il prurito potrai anche utilizzare l’olio essenziale alla lavanda, alla calendula al mentolo o all’eucalipto. Tampona il pomfo con un batuffolo di cotone intriso di olio essenziale.

Un altro alleato efficacie è sicuramente l’aloe vera che oltre a lenire andrà a disinfettare la zona.

Per lenire le punture potrai anche utilizzare la nostra crema alla calendula che grazie all’allantoina e al bisabololo fornirà un’azione lenitiva e riepitelizzante.

Bye Bye zanzare….

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.