0
Your shopping cart is empty!

Il medico vi aiuta: L'olio extra vergine di oliva

Rate this item
(0 votes)
Written by Venerdì, 01 Marzo 2019 09:21;
Published in News;

Buongiorno cari lettori, oggi, nella nostra rubrica con la dottoressa Patrizia Gilmozzi, parleremo dell’olio extra vergine di oliva, il re della cucina e dieta mediterranea.

L’olio extra vergine di oliva ha la capacità di diminuire il colesterolo cattivo e di aumentare quello buono, ma, essendo un grasso va mangiato con moderazione.

Per mantenere le proprietà organolettiche, l’olio va conservato lontano da fonti di luce e calore e per massimo un anno dalla produzione. Le bottiglie devono essere sempre chiuse.

L’olio di qualità ha un certo costo, se trovate delle offerte esagerate evitate di comprarlo. Comprate oli italiani e non esteri perché non subiscono gli stessi controlli che ci sono in Italia. Assicuratevi che le olive siano di provenienza italiana, che vengano lavorate con una spremitura meccanica a freddo e che l’olio abbia un’acidità contenuta.

L’olio extra vergine di oliva è il condimento di un’alimentazione sana e corretta ed è l’alimento da preferire al burro, alla margarina o alla panna.

Va usato preferibilmente crudo, ma è adatto anche per cucinare. Evitate di usarlo per friggere e non superare i 10gr di olio a pasto.

Rispetto agli altri grassi, l’olio è ricco di acido linoleico, ossia la sostanza che ci aiuta a diminuire il colesterolo cattivo LDL, quello che facilità la formazione delle placche nelle arterie indurendole e restringendole, con la conseguenza di ridurre il flusso sanguineo ossigenato diretto agli organi e ad altre parti del corpo.

L’olio evo aumenta il colesterolo buono HDL che ci protegge dalle malattie cardiovascolari. Inoltre abbonda di antiossidanti che prevengono la comparsa di alcuni tumori, contrastano la formazione di radicali liberi, previene l’infarto, l’ictus, l’alzheimer, rallenta l’invecchiamento della pelle e aumenta la fertilità.

L’olio evo contiene un’elevata quantità di antiossidanti fenoli e flavonoidi. Contiene anche la vitamina E, ma in quantità inferiore agli oli di semi.

La quantità di antiossidanti dipende dalla varietà delle olive utilizzate per produrre l’olio. In Italia possediamo 500 varietà di olive e di conseguenza di olio evo. La varietà di olio dipende dal tipo di terreno, dal clima, dalla lavorazione delle olive, dal tipo di coltivazione e dalle condizioni di raccolta.

Le olive verdi sono acerbe e le olive nere sono ben mature. Dalle olive nere si ricava più olio ricco di antiossidanti. Il sole ne favorisce la presenza. Si stima che la quantità di antiossidanti possa variare da 50 a 800 mg/kg ed è massima nell’extra vergine e più bassa nell’olio di oliva.

Gli antiossidanti possono potenziarsi tra loro, ad esempio, quelli contenuti nell’olio evo, aumentano l’assorbimento del Licopene, un antiossidante contenuto ad esempio nel pomodoro. Aumentando l’assorbimento potenzia anche la sua proprietà benefica.

Per sfruttare le proprietà dell’olio, però, dovrete conservarlo al meglio; tenetelo lontano da fonti di luce che facilitano la riduzione degli antiossidanti e non fatene una scorta eccessiva per averlo sempre fresco.

Usate bottiglie di vetro scuro, copritele con della carta argentata e utilizzate un tappo a vite.

Evitate gli oli che costano 3€ al litro o poco più perché sono oli cattivi e potrebbero essere addizionati a coloranti.

 

Olio extra vergine di oliva vs olio di oliva

L’olio extra vergine è un olio puro, ricavato solamente dalle olive ed è ottenuto con una lavorazione meccanica a freddo per non intaccare le proprietà benefiche del prodotto. Le olive quando hanno raggiunto la giusta maturazione vengono raccolte e spremute con specifici macchinari.

Un olio d’oliva, invece, è una miscela composta da un olio raffinato, ottenuto con sostanze chimiche, e olio vergine. Per ovvi motivi potrete capire che non è un olio buono e ricco come quello evo.

 

Speriamo di esservi stati d’aiuto e di avervi incoraggiato a comprare e mangiare olio extra vergine di oliva italiano. Vi lasciamo alla puntata in radio per informazioni più dettagliate.

 

Vuoi provare un olio evo di qualità? Scopri l'olio extravergine di cultivar Moresca, abbonda di polifenoli, è un alimento sano e molto benefico per la salute e in cucina si adatta alla perfezione alla preparazione di cibi crudi o cotti, di fritture o dolci, al condimento di insalate, primi o anche di secondi sia a base di carne che di pesce specie se al vapore o verdure. Clicca qui per saperne di più! 

Grazie a tutti,

Spirit of Dolomites.

 

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

Newsletter

Ultimi articoli

I vostri commenti